06485666 • 0648913615

Informazioni

  • COME PRENOTARE

In ogni pagina delle proposte di viaggio, troverete un modulo da compilare per fornirci i dati necessari per fornirvi informazioni o procedere con la prenotazione dei servizi di vostro interesse. 
I nostri viaggi sono basati su voli di linea e combinazioni di tour e soggiorni la cui disponibilità deve essere verificata per ogni richiesta. 
Effettuata questa verifica sulla base dei dati da voi forniti invieremo una proposta aggiornata che potrete confermare definitivamente effettuando il pagamento dell'acconto o saldo nei tempi previsti dal regolamento.
I documenti di viaggio saranno inviati a mezzo posta elettronica, o corriere se necessario, da 7 a 3 giorni lavorativi prima della partenza.

  • PAGAMENTI

Il versamento delle somme richieste per l'acquisto dei viaggi può avvenire secondo le seguenti modalità :

- BONIFICO BANCARIO :
Conto corrente intestato AROUND THE GLOBE srl
Monte dei Paschi di Siena
IBAN : IT 76 Y 01030 03203 00000 1962172
bic/swift (per i pagamenti da conti esteri) : PASCITM1RM3

- PAGAMENTO ON LINE CON PAY PAL™ :
Invieremo per email il modulo sul sito protetto PAYPAL™ con la descrizione del servizo prenotato e l'importo concordato da versare.  Con pochi click potrete effettuare il pagamento utilizzando il vostro conto PayPal o la vostra carta di credito.

 

  •   CONDIZIONI GENERALI DI PARTECIPAZIONE

Ai sensi della Legge 17/5/83 n. 217 e di quelle regionali le agenzie di viaggio devono essere autorizzate per organizzare e vendere prestazioni turistiche e di viaggio.

La In&Out Viaggi di Around The Globe srl (di seguito denominata per brevità ATG) è abilitata all'esercizio delle attività di viaggio con autorizzazione della Provincia di Roma - n° 5713/08 .
Ogni contratto di viaggio è regolato dalle seguenti condizioni generali e da quelle particolari (contenute in alcuni cataloghi di viaggio); esso inoltre è disciplinato dalla L. n. 1084/77, nonché dalle convenzioni U.E.ed internazionali, leggi nazionali, ove non derogate dalle previsioni contrattuali che seguono. In particolare viaggi, vacanze e circuiti (ove considerati pacchetti turistici "tutto compreso") sono disciplinati dal d. lgs. n. 111/95, il quale prevede che il cliente ha diritto di ricevere dall'agenzia una copia sottoscritta del contratto del pacchetto turistico compravenduto.

1) PRENOTAZIONI E PAGAMENTI
All'atto della conferma dei servizi turistici richiesti, dovrà essere versato un' acconto al 25% dell'importo totale del viaggio. Se la prenotazione avviene a meno di 20 giorni dalla partenza o nel caso di acquisto del solo biglietto aereo, dovrete versare l'intero importo.
La prenotazione è tuttavia condizionata alla disponibilità dei posti e si intende quindi perfezionata, in conformità all'art. 1326 c.c, soltanto al momento della definitiva conferma da parte di ATG, che potrà avvenire contestualmente alla prenotazione o successivamente (per fax o per via telematica, alla conferma da parte del fornitore del servizio).
Il pagamento del saldo potrà essere effettuato in uno qualsiasi dei modi previsti per il pagamento dell'acconto e dovrà avvenire improrogabilmente entro i seguenti termini e senza nessun sollecito da parte nostra:

a) Per i voli charter, i pacchetti turistici "tutto compreso", tutti i circuiti e soggiorni, 30 gg. prima della data di partenza;
b) Per i voli di linea a tariffa speciale, 20 gg. prima della data di partenza, salvo le diverse disposizioni delle Compagnie aeree.

Qualora non vengano rispettati i termini essenziali di pagamento di cui sopra, ATG si riserva il diritto di annullare la prenotazione applicando le penali previste caso per caso per cancellazioni e modifiche.
Emissione anticipata di biglietteria : alcune compagnie aeree richiedono il pagamento e l'emissione del biglietto largamente in anticipo rispetto alla data della partenza, per garantire al cliente il posto e la particolare tariffa applicata. In tali casi il pagamento dell'importo dell'acconto o del saldo del biglietto dovrà avvenire improrogabilmente entro i termini comunicati al momento della prenotazione del volo.

2) CESSIONE DELLA PRENOTAZIONE
Il viaggiatore che sia nell'impossibilità di usufruire del viaggio prenotato o del pacchetto turistico, può cedere la propria prenotazione ad un'altra persona - purché quest'ultima soddisfi tutte le condizioni richieste per quel viaggio - comunicando per iscritto a ATG tutte le generalità del cessionario, entro e non oltre 4 giorni lavorativi prima della partenza. Il viaggiatore cedente e il cessionario sono responsabili solidalmente nei confronti della ATG per il pagamento del saldo del prezzo, nonché per le eventuali spese supplementari di modifica previste per detta cessione (art.10 d. lgs. n.111/95). Tuttavia nel caso che il nuovo nominativo del cessionario non venga accettato dal terzo fornitore del servizio, la ATG non potrà essere responsabile.

3) SPESE DI APERTURA PRATICA
Al momento della prenotazione, esclusivamente di un viaggio "tutto compreso" , verrà richiesta la somma di Euro 38,00 per persona, esclusi i minori di anni 12 . Detta somma non sarà mai, in nessun caso, rimborsabile.

4 ) PREZZI
Per vostra informazione specifichiamo sempre nei nostri programmi, in modo chiaro e preciso, tutto ciò che è compreso nel prezzo. Tutto ciò che non è espressamente indicato come compreso nel singolo programma di viaggio si intende non compreso nel prezzo. Le spese di apertura della pratica non sono comprese nei prezzi indicati. In generale le tasse aeroportuali, le spese di vaccinazioni e di visto, le bevande, gli ingressi ai musei e monumenti non sono compresi nel prezzo. I prezzi sono calcolati in base al costo dei servizi ed al corso dei cambi in vigore al momento della pubblicazione dei singoli viaggi.
I prezzi potranno essere modificati in conseguenza delle variazioni intervenute nel costo del trasporto, compreso il costo del carburante, diritti e tasse di atterraggio, sbarco e imbarco dei passeggeri e del costo dei servizi turistici e/o del corso dei cambi applicati conformemente alle disposizioni di legge. Le variazioni inferiori al 3% non daranno luogo a modifiche del prezzo. Tale percentuale dovrà tenere conto degli oneri bancari. Qualora l'aumento del prezzo ecceda, invece, il 10% del prezzo nel suo originario ammontare previsto nel contratto, il partecipante ha la facoltà di recedere e ottenere il rimborso della somma versata, ad eccezione delle spese di apertura pratica, purché ne dia comunicazione scritta entro 48 ore dal ricevimento della comunicazione relativa all'aumento. Non saranno accettate contestazioni sul prezzo del viaggio durante o alla fine del viaggio.

5) MODIFICA DELLE CONDIZIONI CONTRATTUALI
Prima della partenza, il viaggiatore avrà la facoltà di recedere dal contratto di viaggio, senza versare alcun corrispettivo per il recesso, salvo le spese apertura pratica, che non è mai rimborsabile, in caso di significative modifiche non accettate di uno o più elementi del contratto di viaggio, come:
A) aumento superiore al 10% del prezzo del viaggio previsto al momento dell'iscrizione;
B) variazione della data di partenza superiore alle 24 ore;
C) modifica della categoria dell'albergo.
In tali casi il viaggiatore dovrà comunicare, quanto prima e comunque entro 48 ore dal ricevimento della comunicazione, se intende accettare la modifica del contratto di viaggio o esercitare la facoltà del recesso. In difetto di comunicazioni da parte del viaggiatore ogni modifica del contratto di viaggio si intenderà accettata con le modifiche apportate e con la loro incidenza sul prezzo globale. Nel caso in cui, in tali circostanze, il viaggiatore receda dal contratto, lo stesso verrà rimborsato, entro sette giorni lavorativi dal recesso, della somma di danaro corrisposta per il contratto di viaggio, ad eccezione delle spese apertura pratica, essendo escluso ogni ulteriore diritto del viaggiatore, se ed in quanto riconosciuto. La stessa facoltà potrà esercitare il viaggiatore nel caso in cui ATG prima della partenza annulli il viaggio. ATG infatti si riserva la facoltà di annullare il viaggio per sopravvenute circostanze eccezionali e nel caso del mancato raggiungimento del previsto numero minimo dei partecipanti al viaggio. Inoltre ATG avrà la facoltà di annullare il viaggio per il mancato rispetto dei termini essenziali di pagamento, da parte del viaggiatore, alle scadenze contrattualmente fissate, applicando le stesse penalità previste nell'art. 6 per il recesso del cliente, determinato in relazione al corrispondente servizio richiesto. In tale ultimo caso ATG tratterrà le penali dovute a termine di regolamento.

6) MODIFICA, RECESSO O ANNULLAMENTO DEL SERVIZIO
Ogni pacchetto di viaggio ideato e programmato da ATG, o da altri Operatori Turistici, è costituito da singole prestazioni, acquistate da terzi fornitori (trasportatori, albergatori…). Questi ultimi per concedere e garantire a ATG i posti delle proprie prestazioni turistiche, che necessariamente debbono pattuirsi con molto anticipo, pretendono onerose clausole penali rigide per il caso di rinuncia del servizio. L'ammontare di tale penale, per il recesso del cliente, diventa sempre più onerosa approssimandosi la data della partenza.
Per quanto esposto - in virtù degli artt. 1372 e 1373 c.c., anche se la prestazione non è ancora eseguita e la facoltà del recesso rappresenta una eccezione al vincolo del contratto - il consumatore potrà recedere dal contratto, a condizione che tenga indenne ATG dalle penali cui sarà tenuta a seguito del suo recesso (art. 13 d.lgs 111/95).
Anche le modifiche della prenotazione già confermata comporterà ulteriori spese e l'addebito anche di penali da parte dei terzi fornitori dei servizi per ATG .
Potrete chiedere per iscritto di modificare la vostra prenotazione iniziale (cambiamento delle date o del viaggio e/o aggiunta di ulteriori servizi). Vi addebiteremo forfettariamente Euro 25,00 a modifica oltre a eventuali maggiori addebiti imposti dai fornitori dei servizi.

Al di fuori delle ipotesi previste per le modifiche di cui ai punti A), B), C), del precedente articolo 5, nel caso in cui la rinuncia pervenga a ridosso della data prevista per la partenza, il viaggiatore verrà gravato di un corrispettivo del recesso, a titolo di penale, così determinato (il calcolo dei giorni di calendario non dovrà tenere conto del giorno in cui è avvenuto il recesso, né del giorno della partenza):

 

- 25% del prezzo totale del viaggio fino a 30 giorni prima della partenza;
- 35% del prezzo totale del viaggio da 29a 20 giorni prima della partenza;
- 50% del prezzo totale del viaggio da 19 a 14 giorni prima della partenza ;
- 75 % del prezzo totale del viaggio da 13 a 5 giorni prima della partenza;
- 100 % del prezzo totale del viaggio nei 4 giorni prima della partenza.
Si precisa che per determinate destinazioni, per particolari servizi, per gruppi precostituiti o per determinate combinazioni di viaggio, le penali sopra riportate potranno subire variazioni anche rilevanti; in alcuni casi le penali possono essere del 100% già al momento della proposta irrevocabile o della prenotazione. Tali variazioni saranno comunicate nei documenti relativi ai programmi fuori catalogo, viaggi su misura o a viaggi e servizi non rientranti pienamente o parzialmente nel presente catalogo on line.

Nessun rimborso spetta al viaggiatore che non si presenta alla partenza o rinuncia a proseguire un viaggio durante il suo svolgimento, né al viaggiatore che non può effettuare il viaggio per mancanza, invalidità o insufficienza dei previsti documenti personali, necessari per l'espatrio e per l'ingresso nel paese da visitare.
Ogni prestazione non utilizzata, anche se solo parzialmente, per iniziativa del viaggiatore non può dare luogo ad alcun rimborso, così come i biglietti aerei, emessi a tariffa charter o speciale, non danno diritto al rimborso anche in caso di un uso parziale.

7) RESPONSABILITA'
Il risarcimento del danno, derivanti dall'inadempimento e dalla inesatta esecuzione del contratto di viaggio, non può essere inferiore: per danni alla persona, nei limiti fissati dalla Convenzione di Varsavia del 1929 sul trasporto aereo internazionale resa esecutiva con L.841/32, dalla Convenzione di Berna del 1961 sul trasporto ferroviario, resa esecutiva con L. 806/63 e dalla Convenzione di Bruxelles del 1970 (CCV) resa esecutiva con L. 1084/77 per ogni altra ipotesi di responsabilità dell'organizzatore e del venditore. I vettori, limitatamente alla durata del trasporto con i loro mezzi, conformemente a quanto previsto nelle convenzioni internazionali e sulle condizioni generali del trasporto aereo sono responsabili del viaggiatore. Per i voli di linea verrà applicato il regolamento CEE n. 295 del 4 gennaio 1991. I soli vettori comunitari sono illimitatamente responsabili per i danni provocati al passeggero per gli effetti del regolamento CEE n.2027/97. (Termine di prescrizione: 3 anni dal rientro salvo il termine di 18 mesi per inadempimento delle prestazioni del trasporto);per danni diversi dal danno alla persona, a quanto previsto dall'art. 13 della Convenzione di Bruxelles (CCV) (Termine di prescrizione: 1 anno dal rientro). Per qualunque altro pregiudizio causato al viaggiatore per l'inadempimento totale o parziale degli obblighi assunti dalla ATG, l'indennizzo non può superare i limiti previsti dall'art. 13.2 della citata C.C.V. di Bruxelles. ATG non sarà in nessun caso responsabile dei danni di qualsiasi genere, allorquando l'inadempimento o la cattiva esecuzione del contratto di viaggio non siano imputabili né a sua colpa, né a colpa di un altro fornitore del servizio, in quanto:
- le mancanze constatate nell'esecuzione del contratto di viaggio siano imputabili al viaggiatore;
- tali mancanze siano imputabili ad un terzo estraneo alla fornitura delle prestazioni previste dal contratto e presentino un carattere imprevedibile e insormontabile;
- tali mancanze siano dovute a caso fortuito, forza maggiore o ad un avvenimento che ATG non poteva, con tutta la necessaria diligenza, prevedere o risolvere.
Purtuttavia, qualora nelle ore immediatamente precedenti l'ora fissata per la partenza o il ritorno, dovessero intervenire delle circostanze imprevedibili che impongano alla ATG di modificare il programma di viaggio inizialmente previsto (per cause di forza maggiore o per cause anche tecniche dipendenti dalle compagnie aeree), questa si impegna a ridurre i disagi per il viaggiatore.

Attenzione! Assicuratevi di essere in regola con le formalità di polizia, di dogana e di sanità per il vostro viaggio. Molti paesi esigono che la validità del passaporto sia superiore a 6 mesi dopo la data di ritorno, oppure che i passeggeri abbiano un biglietto di ritorno.
Un passeggero che non potrà imbarcarsi, perché non in regola con i documenti richiesti (passaporto, visti, certificato di vaccinazione .... ) o per intempestiva presentazione all'imbarco ("NO SHOW"), non avrà diritto ad alcun rimborso.
I cittadini stranieri devono per proprio conto verificare e controllare le formalità di polizia e di sanità presso le Autorità consolari dell'ambasciata.

8) ASSICURAZIONI
Tutti i partecipanti ai viaggi "tutto compreso" organizzati da ATG sono assicurati secondo i termini della polizza Allianz-Mondial. Inoltre ogni cliente ATG può richiedere, contestualmente alla prenotazione, la stipula di una polizza assicurativa contro il pagamento dei corrispettivi di recesso (spese di annullamento) previsti a suo carico all'art. 6 delle presenti condizioni generali.